Ultime news

Vedi tutte

SUMMER CAMP REMOTTI

Invitiamo tutti i nostri alunni dalla I alla IV classe della scuola Primaria a partecipare al Summer Camp Remotti. Rivolgersi in segreteria per le informazioni e per ritirare il modulo …

Ci rifacciamo il look

La storia della Scuola “Margherita Remotti”

La scuola Cattolica dell’ Infanzia e Primaria paritaria è situata nel comune di Nola (Na) in via Mons. A. Boccio n° 55. La scuola offre la possibilità di usufruire della mensa nei giorni di prolungamento e propone anche corsi extrascolastici.

La Scuola “Margherita Remotti” nasce a Nola il 1 settembre del 1944 come risposta alle esigenze della comunità cittadina di avere sul territorio nolano, una scuola cattolica che formasse bambini e preadolescenti secondo lo spirito del Vangelo.

Il 30 aprile del 1945, il dott. Leonessa, sanitario del Comune di Nola, visita la Scuola Materna e dà l’approvazione dal punto di vista igienico sanitario. Nello stesso anno, il 19 maggio, l’ispettore Giovanni Tansillo ammirato per l’impegno , la professionalità e lo spirito di dedizione con cui lavorano le prime suore, invita i superiori della Congregazione delle Piccole del Sacro Cuore di Gesù – Casa Pace, ad aprire anche la Scuola Elementare. E’ con l’arrivo di sr. Maria Rosa Invernizzi, il 1 novembre del 1946, che si risponde a tale invito e il 1 settembre del 1948 si apre la Scuola Materna e la Scuola Elementare in qualità di scuola privata. Negli anni sessanta arriva la Parifica e nel 2001 la scuola diventa Paritaria.

La Congregazione delle Picccole Figlie del sacro Cuore di Gesù, con sacrifici, fece costruire l’attuale Istituto e nell’anno 1973 , la scuola “Margherita Remotti” si sposta da via Remondini al Prolungamento Viale Elena che successivamente, grazie alla presenza delle suore, diventa via Mons. Amilcare Boccio in memoria del Fondatore della Congregazione.

Furono gli stessi fondatori , Mons. Amilcare Boccio e Madre Guglielmina Remotti, ad inviare le suore insegnanti, ritenendo tale attività rispondente alla loro vocazione di testimonianza-servizio alla Chiesa e ai fratelli, riconoscendo nella scuola, in particolare nella “scuola Cattolica”, il luogo privilegiato per la formazione dell’uomo e uno strumento qualificato di evangelizzazione.